Contenuto principale

Indice articoli

L'altra opera di fondamentale importanza il Vocabolario Marino Militare, definito da Temistocle Mariotti "monumento storico e psicologico", fu pubblicato soltanto nel 1889 con i tipi del Voghera, grazie all'interessamento di papa Leone XIII. Molti uomini d'armi, generali, ammiragli di qualsiasi fede furono suoi amici e lo stimarono grandemente; Nino Bixio, ad esempio, lo definì "il più grande scrittore di cose marittime che io mi conosca in Italia".

img edit11 marina7Infine è d'uopo citare che la Marina italiana tra gli altri riconoscimenti ha voluto ricordare negli anni il frate marinaio dando il suo nome a due sommergibili: Guglielmotti I, varato nel 1916 e affondato per errore dall'unità britannica Cyclamen nel 1917, e Guglielmotti II, varato nel 1938 e affondato dal sommergibile britannico Unbeaten nel 1942. Anche nei momenti difficili della storia d'Italia il nome di Guglielmotti ha significato e testimoniato il tenace e coraggioso affetto del padre domenicano per il mare e per i marinai.

Il testo di questo editoriale è stato pubblicato in occasione della Mostra dal titolo Il rancio di bordo allestita in Casanatense per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione 1992 patrocinata dalla F.A.O.

 

la galleria delle immagini

Per saperne di più:
iconaCATALOGO - Biblioteca Casanatense Il rancio di bordo. Storia dell'alimentazione sul mare dall'antichità ai giorni nostri. Gaeta, Il Geroglifico, 1992